Latest News

Natale minimal: decorare con stile e senza esagerare

Dicembre 7, 2016

Lo stile minimal si caratterizza per  un’estetica pulita ed è perfetto per mostrare la bellezza delle texture e dei colori, oltre che a mettere in evidenza le decorazioni che più amate. Ecco perché si sposa bene con il Natale: i sensi si concentrano sulle decorazioni in sè senza essere sopraffatti , e i vostri ospiti potranno apprezzare la qualità delle decorazioni e la cura che riponete nella loro scelta.

Ricordate che la chiave per raggiungere il look minimal è la semplicità. Prendete un paio di elementi, scegliete una tonalità di colore, e posizionate le vostre decorazioni di Natale in casa. Qualsiasi elemento natalizio può essere utilizzato per ottenere tale effetto, ma il successo dipende da come vengono utilizzate le decorazioni. Grazie alla semplicità riuscirete a celebrare la bellezza dei pezzi scelti, e così facendo otterrete un effetto pulito.

Come ottenere l’effetto minimal?

Ecco alcuni suggerimenti per ottenere uno stile raffinato e semplice per il Natale:

 

Semplicità – Il segreto  è la semplicità , attenersi  all’essenziale, utilizzando solo un paio di articoli e capire come posizionarli  per ottenere un effetto completo. Ogni dettaglio – dalla linea alla curva – risalterà all’occhio.

Colori – Scegliete uno o due colori e giocate con le tonalità: le varie sfumature serviranno per creare armonia di colore e un look morbido e pulito.
Albero di Natale – L’albero non deve risultare sopraffatto dalle decorazioni: fili nascosti, luci a led bianche e piccoli dettagli. Gli  alberi di Natale artificiali  sicuramente riescono ad appagare il gusto minimal, grazie ai contorni ben definiti; tuttavia se preferite qualcosa di meno ingombrante vi consigliamo di leggere l’articolo della scorsa settimana.

Ricordate che l’albero deve essere posizionato in un punto strategico: è pur sempre il simbolo delle festività.

Decorazioni – Devono rispettare la coerenza cromatica di cui si è parlato prima: un massimo di due colori (va bene il gioco di tonalità) e forme coerenti come la goccia, la spirale o il diamante.

Ghirlanda – Un classico delle feste, per molte persone ricoprono la stessa importanza dell’albero. Per rimanere all’interno delle linee guida minimal, scegliete una ghirlanda che rientra nella tonalità selezionata, con un particolare evidente (ad esempio, con  decorazioni di frutti di bosco), oppure  realizzata con  un materiale unico, come piume o le foglie di viti.

Corona – Le corone rientrano perfettamente in questo stile:  hanno una forma geometrica semplice, sono costituite da una varietà di materiali. Mentre le  ghirlande evocano sempre un senso di calore, quindi non importa quanto siano decorate, le corone artificiali  appese  alla porta creano un’atmosfera accogliente.

Il set della Natività – Il Presepe dovrebbe richiamare l’arredamento della stanza. Ad esempio, se la stanza è completamente bianca e e si caratterizza per l’utilizzo di tessuti naturali, prendete in considerazione l’idea di creare un set della Natività con la cartapesta e dipinto con delle note di beige.

Le calze di Natale – Tutti i membri della famiglia – grandi, piccini e animali domestici – hanno la loro calza appesa al camino. Questa  importante tradizione  può essere integrata con successo nello stile minimalista e diventare  un punto focale dell’arredamento.

Infine…  le candele: su un tavolino, ai lati del camino o come centro tavola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top